Futuro a tavola. Scambio culturale Puglia-Quebec con al centro la cucina mediterranea

Uno scambio culturale porta con sé sempre una crescita personale di ogni partecipante, e la mobilità internazionale degli studenti rappresenta “l’occasione della vita” che non va sprecata.
E’ quello che hanno vissuto 6 ragazzi della Scuola Alberghiera di Castellaneta (Ta), Gabriele Bozza, Maria Francesca Bruno, Carmela Laera, Gina Catucci, Carmine Rizzi e Lucia Bello, con il loro prof. Daniele Iannazzone dietro la regia di Daniele Di Fronzo di Tipica Puglia coordinatore di progetto, con la collaborazione di Maria Mattiace della Federazione Regione Puglia a Montreal.
Il programma formativo seguito in queste 14 giornate dagli studenti dell‘IISS Mauro Perrone di Castellaneta (Ta) con gli studenti dell’Ecole dell’Hotellerie Calixa Lavallee di Montreal in Canada, ha rappresentato occasione di dialogo e confronto ma anche una grande opportunità per nuove esperienze interculturali che segneranno, inevitabilmente, il cammino professionale di ognuno.
Operare ed esercitarsi in un luogo non consueto soprattuto per i ragazzi provenienti dalla Puglia, accostare sapori e odori legati ad un’altra tradizione gastronomica, lavorare accanto ad altri ragazzi dei quali a stento si sa pronunciare il nome, comunicare in un’altra lingua a volte incerta e, soprattutto, ascoltare altri “maestri” ha generato nuovi apprendimenti di cui i ragazzi sapranno sicuramente far tesoro. Questo non è stato solo un viaggio intercontinentale ma un viaggio interiore che ha rimescolato certezze e ci auguriamo possa rappresentare una tappa importante della vita di ognuno.
Un programma fitto in “aula”. Un programma che ha parlato di tradizione mediterranea con la realizzazione di un menu tipico pugliese per la cena di gala servita presso il ristorante del Calixa Lavalee, Max Ruff, nella prima settimana di scambio. Nella seconda settimana di studio, i ragazzi del Perrone hanno realizzato sotto la guida dello Chef e professore Patrick Garnieau pietanze della tradizione Quebecchese e canadese in generale, come l’anatra al foie gra, salmone e altre pietanze tipiche (Zuppa di zucca e gamberetti di Matane, Insalata di cavolo, Abeta gravlax e fiori di campo, Torta al salmone, Torta Regina Elisabetta, Tortino di sciroppo d’Acero e haskap, Arrosto di maiale e patate gialle, Petto d’Anatra con prugne Calixa, Crisp di Mele, Bagels e Pain aux noix et canneberges).
Interessante la visita presso un caseificio artigianale.
I ragazzi hanno avuto la possibilita’ di visitare un’azienda agricola, la “Suisse Normandie”, dove hanno seguito le varie fasi di realizzazione di formaggi, soprattutto di capra.
Il valore aggiunto a questa esperienza è rappresentato dalla partecipazione all’evento pugliese “Semaine des Pouilles con Apulian Village” tenutosi presso Casa Puglia e organizzato dalla Federazione Regione Puglia da un idea di Daniele Di Fronzo e Maria MAttiace.
L’evento, rigorosamente pugliese, ha consentito la conoscenza del fenomeno migratorio italiano del ‘900. Gli studenti hanno potuto ascoltare storie di immigrazione di queste donne e uomini che un giorno non molto lontano hanno abbandonato la propria terra in cerca di fortuna, ne hanno percepito il dolore e la sofferenza ma anche la voglia e la determinazione per il riscatto.
Momento di gloria per loro, con la realizzazione di un menu pugliese insieme agli Chef Tipica Puglia, Mariano D’Onghia e Marisa Andrisani. Proposti piatti della tradizione pugliese e della dieta mediterranea, nutraceutici e ristoceutici nati dall’esperienza di “C’e’ un Medico in Cucina”.
Lo scambio terminera’ nella primavera 2023, quando a visitare la Puglia, Castellaneta e l’Istituto Perrone, saranno i ragazzi di Montreal, seguiti dai loro prof, Patrick e Rachel. A presto!